Inkustom: Roma c'è

Non sempre si ha l'occasione di vedere tanto bel Kustom (la kappa è dovuta) nella nostra penisola, tutto insieme, in unico evento. A guardar bene però, qualcosa di genuino e gustoso si trova sempre: Inkustom, piccolo ma fierissimo bike & car show - organizzato da Rumblers CC con la collaborazione di Barbers Crew - all'interno della ben nota Tattoo Convention di Roma, ne è un ottimo esempio.
Seppur appiedato, non potevo perdermelo: così ho preso fette e spiccioli ed ecco qua, una bella piattata di ottime moto e ottime macchine, in un'atmosfera di relax e stile. 
Enjoy folks!

  




Qualche sporty fiero, in chiave 70's. Quanto mi piacciono le lenti gialle...



Evo 1340 e Panhead a dare il benvenuto.







Perché invece l'hot rod Ford Model A passa inosservato all'ingresso.




Un paio di bei Sporty diSuicide Snail Garage. Questi ragazzi di classe ne hanno da vendere.






Spuntano anche un paio di digger degli Hamsters, storico e leggendario gruppo di amici, costruttori e motociclisti tra i cui membri figurano gente come Arlen Ness , Dave Perewitz o Barry Cooney.


Forca Ness strettissima e serbatoio a prisma variopinto, tra le migliori cose che potessero uscire dagli anni '70, insieme ai pantaloni a zampa e i porno di John Holmes.





Stile 70's anche per il collettivo Made. Shovel, forca girder, doppio faro e cerchi stile Invader.



Anche qualche inglese degna di nota.



Softail Evo per lo Scorpione, tra i meglio in Italia e non solo.



Subito accanto lo stand del Consigli, con un paio di mezzetti niente male. Shovel FXS, Pan su telaio straightleg del '47..."pregioooo"!!




Guarda un po' se quel baffo lì non è il ChopperSte, insieme a LadyBloom.




Lo stand di Vintage Cycle Service da Firenze è tra quelli che mi sono piaciuti di più: uno sporty rubbermount con codone boattail (un segnale di eleganza), irrigidito. Bel filtro.
E un Panshovel del '66, con forca over chissà, e strepitoso serbatoio '76 Liberty Edition...se vi piace, buona fortuna su eBay.
Devastante.





Anche le quattro ruote presenti comunque non mollano un c**zo, eh..




Ford Pop? Se non sbaglio? Che bella comunque!


Il dealer di Pontina con un bello Shovel. Rabbit, sella a due piani, verniciatura candy e foglia d'oro...not bad!




Anche motofficine Marinelli mi stende. Non so perché, ma personalmente sono in fissa per gli Evo 1340 infilati in telai wishbone, come appunto questo strepitoso chopper con springer, flake e fiamme al posto giusto.



Per non parlare di questo sporty stretchato e irrigidito, che strizza l'occhio alle XLCH anni '60 e lo stile NorCal che ne venne fuori. La decal è una delle più belle che la Mo.Co. sia riuscita a tirar fuori.







Quasi quasi con questo ce ne andiamo!



Flat, Pan, Shovel




Ma che figata!


Un altro paio di Shovel notevoli, di cui uno swingarm, che personalmente mi fanno impazzire.






Lo stand di Less Is Best, con Honda, Sporty, e cagnolone.




Ottimo stile naif per il café su base Honda CX che strizza l'occhio a El Solitario.






Il mezzo personale di Andrea degli Scorpioni mi saluta all'uscita.


L'aver visto tante belle cose mi ripaga del tremendo viaggio di ritorno a casa in un bus sovraffollato e fetente. 
Forse è meglio se rimetto in strada la moto..