Guida Elefantentreffen Parte 4: l'itinerario di viaggio

59° Elefantentreffen 2015 - pochi Km a sud di Monaco
Ultima pausa benzina della giornata per la mia Harley-Davidson Dyna FXDC
Guida RPLF Elefantentreffen:
Parte 2: come preparare la moto
Parte 3: cosa portare per il campeggio
Parte 4: l'itinerario

Link alla storia del raduno


OGGI PARLIAMO DELL'ITINERARIO DI VIAGGIO.
La scelta del giusto itinerario può essere cruciale quando si viaggia in condizioni impervie, come quelle a cui si va in contro se si sceglie di andare all'Elefantentreffen. Premetto subito che questo sarà un articolo che verrà aggiornato di volta in volta con nuovi itinerari, nuovi reportage, nuove esperienza, nuove foto, nuove esperienze.

PASSO SAN BERNARDINO

Strade non eccessivamente impegnative, presenza di numerosi tornanti. Quando siamo passati noi stava nevicando. Essendo la zona del San Bernardino e della Svizzera abbastanza in ombra alla mattina, le temperature sono basse ed è facile incontrare neve ma soprattutto ghiaccio. Consiglio di scegliere questo itinerario se si è sicuri del meteo. Da evitare con pioggia e neve. Possibilmente da non percorrere alla mattina troppo presto, possibile presenza di strade ghiacciate.

59° Elefantentreffen 2015 - Passo San Bernardino e Svizzera.
La mia Harley-Davidson Super Glide Custom FXDC.
--> guarda la Photo Gallery


PASSO DEL BRENNERO

Strade panoramica molto bella, bassissima difficoltà. Strada larga e ben tenuta, tendenzialmente sempre pulita dal via vai delle macchine (per le numerose piste da sci). Attenzione ad un tornante molto chiuso che si incontra dopo km e km di strade dritte nei pressi del Ponte dell'Europa (non ricordo il punto esatto, vi farò sapere). Oltre all'autostrada italiana e austriaca (vignetta da acquistare nelle stazioni di servizio), dovrete pagare anche il pedaggio per il Ponte dell'Europa. Facendo il Brennero potrete pensare meno alla strada e godervi di più il panorama. Per gli ultra sportivi può risultare una strada noiosa per la mancanza di mille tornanti. Noi l'abbiamo percorsa a ritroso, tornando da Innsbruck a Milano. Strada "sicura" da percorrere in caso di meteo avverso.

59° Elefantentreffen 2015 - Stazione di servizio sul Brennero


NEI PRESSI DI SOLLA, PASSAU, LOH E THURMANSBANG
Le strade tedesche sono abbastanza pulite (tranne a Monaco eh eh eh) anche se in alcuni tratti la qualità dell'asfalto non è come quella di alcune strade italiane amate dai motociclisti. Non ricordo punti ostici provenendo da Monaco. Quando uscirete dall'autostrada, a poche decine di chilometri dal raduno, vi ritroverete a percorrere stradine di montagna tortuose e anche sconnesse. Attenzione al ghiaccio! Sarete entusiasti di essere quasi arrivati e guiderete con il pensiero del raduno che fa da padrone. Restate sempre ben attenti alla strada, in meno di mezz'ora sarete in buca! Ricordatevi di non partire dal raduno troppo presto. Se ha nevicato e le temperature sono molto basse, vi converrà partire verso le 9:30-10:30 altrimenti rischierete di trovarvi la strada impraticabile (almeno per chi viaggia in Harley-Davidson).

59° Elefantentreffen 2015 - Siamo quasi arrivati a Solla!
Harley-Davidson Dyna FXDC e BMW R 1200 GS Adventure
N.B. non so come mai esistono due località che si chiamano Solla a pochi chilometri una dall'altra. Noi l'abbiamo scoperto dopo 20 minuti che giravamo sperduti tra i boschi con appresso un gruppo di tedeschi che si sono affidati a noi per la strada. Consiglio: segnatevi per sicurezza le coordinate della buca sul vostro navigatore.
___________________________________________

Quest'anno partiremo con il gruppo degli indiani di Riccardix (il Grande!) dei nostri amici di Elefantentreffen.com e dormiremo all'andata a Monaco e al ritorno a Salisburgo. Vi aggiorneremo sui nuovi itinerari.

59° Elefantentreffen 2015 - la sera al raduno
Io e il mitico Riccardix (il Grande!) di Elefantentreffen.com

Per domande, dubbi, consigli o per condividere le vostre esperienze, contattateci al nostro indirizzo e-mail.

See you soon on the road e.... buon Elefante a tutti!!!!
Jack